FMC Blog

Benvenuti! Questo è il blog della Fondazione Martacappelli. Qui puoi trovare articoli e notizie sulle ultime attività ed eventi.

Un sabato magico sulla neve alla Doganaccia

Sabato 10 marzo, alla Doganaccia, sull’Appennino pistoiese, abbiamo realizzato un sogno: portare alcuni bambini in dimissione protetta (e le loro famiglie) a vedere la neve.

Un sogno diventato realtà!

Sabato 10 marzo 2018, abbiamo organizzato una giornata sull’Appennino pistoiese, alla Doganaccia, dove siamo riusciti a portare alcuni bambini in dimissione protetta (e le loro famiglie) a vedere la neve: un sogno diventato realtà!

Il gruppo era formato da 25 persone: oltre alle ‘famiglie Meyer’ c’erano anche Donata (responsabile di Casa Matilde- Caritas Firenze), Barbara e Salvatore (infermieri della Rianimazione dell’Ospedale Meyer) che hanno dedicato la loro giornata libera alla nostra iniziativa, e poi c’erano le nostre straordinarie volontarie. Tutti hanno dato il loro contributo per rendere speciale questa giornata, a partire dalla ditta Sefir Bus Firenze che fin da subito ha deciso di donare il servizio bus per l’intera giornata.

Un'accoglienza e un entusiasmo unici

Arrivati alla Doganaccia, ci hanno colpito l’entusiasmo e l’affetto con il quale siamo stati accolti da tutto lo staff: gli addetti ai lavori, i maestri di sci, i genitori dei bambini dello Sci Club Doganaccia, la famiglia Ceccarelli, insomma tutti, tutti, tutti si sono prodigati affinché le cose funzionassero e i bambini più fragili potessero godere appieno della grande opportunità che gli stavamo offrendo.

Un'accoglienza e un entusiasmo unici

Arrivati alla Doganaccia, ci hanno colpito l’entusiasmo e l’affetto con il quale siamo stati accolti da tutto lo staff: gli addetti ai lavori, i maestri di sci, i genitori dei bambini dello Sci Club Doganaccia, la famiglia Ceccarelli, insomma tutti, tutti, tutti si sono prodigati affinché le cose funzionassero e i bambini più fragili potessero godere appieno della grande opportunità che gli stavamo offrendo.

Una giornata da ricordare per sempre

È stata una giornata ricca di emozioni, una delle giornate da ricordare per sempre; siamo abituati a vedere i ’nostri’ bambini in stanze chiuse ed in spazi limitati, e vederli correre a più non posso, scendere con le slitte, provare a sciare, rotolarsi sulla neve, e gridare e saltare di gioia, è stata la ricompensa più grande che avremmo potuto ricevere. I ’nostri’ bambini, e soprattutto i loro genitori, hanno dimostrato di avere tanto coraggio e tanta fiducia in noi…. grazie Alessia, Davide, Matteo, Isaia, Maya, Alex, Alessandra, Ilari. Alla prossima avventura!

Leggi gli articoli pubblicati dalla stampa: [Link].

Ringraziamenti

Famiglia Cammilli – Sefir Bus Firenze
Barbara e Salvatore – Infermieri Ria Osp. Meyer
Donata – Caritas Diocesana Firenze
Staff Casa Ronald McDonald – Firenze
La nostra Reporter Kirsten Hills
I nostri volontari: Caterina, Simona, Laura, Giselle
La famiglia Ceccarelli – Doganaccia 2000
I maestri di Sci della Scuola Sci Doganaccia
I bambini dello Sci Club Doganaccia (e le loro famiglie)
Salvatore e Mario, Stazione Carabinieri della Doganaccia

E infine, ma non ultimo per importanza, desideriamo ringraziare tutti i medici e gli operatori dell’Ospedale Meyer, il Direttore Generale e la Direzione Infermieristica, che, come sempre, si sono prodigati affinché il nostro progetto potesse realizzarsi.

GRAZIE A TUTTI!

Ringraziamenti

Famiglia Cammilli – Sefir Bus Firenze
Barbara e Salvatore – Infermieri Ria Osp. Meyer
Donata – Caritas Diocesana Firenze
Staff Casa Ronald McDonald – Firenze
La nostra Reporter Kirsten Hills
I nostri volontari: Caterina, Simona, Laura, Giselle
La famiglia Ceccarelli – Doganaccia 2000
I maestri di Sci della Scuola Sci Doganaccia
I bambini dello Sci Club Doganaccia (e le loro famiglie)
Salvatore e Mario, Stazione Carabinieri della Doganaccia

E infine, ma non ultimo per importanza, desideriamo ringraziare tutti i medici e gli operatori dell’Ospedale Meyer, il Direttore Generale e la Direzione Infermieristica, che, come sempre, si sono prodigati affinché il nostro progetto potesse realizzarsi.

GRAZIE A TUTTI!

Leggi anche...