Fai una donazione

Contribuisci a sostenere le attività della Fondazione Martacappelli Onlus tramite una donazione libera o donando il tuo 5×1000.

A te non costa niente. Per noi è un grande aiuto.

Perché la Fondazione Martacappelli Onlus

La Fondazione Martacappelli Onlus si costituisce il 1 Agosto 2005, allo scopo di ricordare e onorare in maniera perenne e duratura la memoria di nostra figlia, Marta Cappelli, nata a Firenze il 18 settembre 2004, prematuramente scomparsa alla tenera età di nove mesi.

Senza l’aiuto delle nostre famiglie e dei nostri amici il peso di quella terribile esperienza sarebbe stato ancora più insopportabile e inaccettabile. Per questo motivo abbiamo deciso di costituire la Fondazione Martacappelli Onlus, per essere accanto a quei genitori che si sarebbero trovati in una situazione simile alla nostra, per donare loro il nostro supporto, per non lasciarli soli, come noi non siamo stati lasciati mai soli.

La Fondazione porta il nome di Marta, lo abbiamo deciso quando lei era ancora viva, glielo abbiamo sussurrato nelle orecchie, come una promessa: “Non ti dimenticheremo e nel tuo nome aiuteremo altri bambini“. E le promesse, specie quelle fatte ai bambini, vanno mantenute.

Leonardo Cappelli e Benedetta Fantugini

Presidente e Vice-presidente della Fondazione Martacappelli Onlus

Chi era Marta

Marta è deceduta il 20 Giugno 2005 presso il reparto di Rianimazione dell’Ospedale Pediatrico Meyer di Firenze. Aveva 9 mesi.

Ad oggi, le cause che hanno portato Marta ad un improvviso ed inatteso decesso, sono sconosciute. Non sapremo mai che cosa abbia scatenato questo drammatico evento, continueremo a domandarci “perché?” per il resto della nostra vita, ma sappiamo che Marta è stata amata profondamente e i nostri 270 giorni con lei sono stati l’esperienza più straordinaria, unica, e meravigliosa, che un genitore possa sperare di vivere.

Missione

Da quell’estate del 2005, ci impegniamo quotidianamente ad aiutare altri genitori che si trovano al capezzale dei propri figli nei Reparti di Rianimazione e Sub Intensiva dell’Ospedale Meyer. La nostra presenza ed il nostro aiuto non potrà cambiare il loro destino, ma noi ci saremo e tenderemo una mano ogni volta che ci sarà chiesto di farlo.

Missione

Da quell’estate del 2005, ci impegniamo quotidianamente ad aiutare altri genitori che si trovano al capezzale dei propri figli nei Reparti di Rianimazione e Sub Intensiva dell’Ospedale Meyer. La nostra presenza ed il nostro aiuto non potrà cambiare il loro destino, ma noi ci saremo e tenderemo una mano ogni volta che ci sarà chiesto di farlo.

Leggi anche...

Casa Marta

Diventa un volontario della Fondazione Martacappelli

Dona ora